TeleradioFax n. 9/2006 – 13 Maggio 2006

image_pdfimage_print

 Scarica il testo in formato PDF
Sommario:


LE RICHIESTE DI AERANTI-CORALLO AL NUOVO GOVERNO

■ L’esecutivo di AERANTI-CORALLO ha definito, nei giorni scorsi, le richieste che sottoporrà al nuovo Governo e al nuovo Ministro delle comunicazioni non appena gli stessi si saranno insediati.

L’obiettivo di AERANTI-CORALLO è quello di aprire un confronto finalizzato a dare soluzione a molte problematiche del settore radiotelevisivo locale, satellitare e via internet.

In particolare, verranno sollecitati:

– la realizzazione di un processo di transizione alle trasmissioni radiotelevisive digitali attuato, con pari opportunità, per tutti gli operatori.

–  la previsione di norme antitrust che favoriscano la concorrenza nel settore;

– la previsione di specifici interventi finalizzati allo sviluppo del mercato pubblicitario delle imprese radiofoniche e televisive locali, satellitari e via internet;

– la previsione di specifiche forme di sostegno finalizzate all’innovazione tecnologica delle imprese radiofoniche e televisive locali che accompagnino la transizione alle trasmissioni digitali e la convergenza con le altre piattaforme diffusive;

– l’affermazione del ruolo centrale della emittenza locale relativamente all’informazione sul territorio, con specifiche garanzie anche in ordine alla diffusione di dati e servizi locali in tecnica digitale;

– l’immediata definizione dell’iter istruttorio per il riconoscimento delle misure di sostegno per l’emittenza radiofonica locale relative agli anni 2003, 2004 e 2005, nonché la semplificazione delle procedure e l’incremento dei fondi per le misure di sostegno a decorrere dall’anno 2006;

– l’incremento della copertura finanziaria relativa alle provvidenze previste dalla normativa sull’editoria, nonché la soppressione delle norme che limitano il riconoscimento dei rimborsi relativi ai costi per l’abbonamento alle agenzie di informazione;

– norme finalizzate ad incentivare gli investimenti pubblicitari delle PMI nelle imprese radiofoniche e televisive locali, satellitari e via internet;

– norme finalizzate a prevedere tetti di spesa per le campagne pubblicitarie delle PMI sulle reti nazionali;

– il recupero delle norme erroneamente soppresse dal Testo Unico della Radiotelevisione (Dlgs 31 luglio 2005, n. 177);

– criteri di semplificazione e sburocratizzazione in tutti gli adempimenti del settore;

– la soppressione del contributo per l’AGCOM per tutte le emittenti locali;

– la previsione da parte del nuovo contratto di servizio tra il Ministero delle Comunicazioni e la RAI di norme di equilibrio tra l’emittenza locale e la concessionaria pubblica.

 

MISURE DI SOSTEGNO TV PER L’ANNO 2005: MANCA SOLO LA PUBBLICAZIONE IN GAZZETTA UFFICIALE

■ Manca solo l’ultimo atto formale, ossia la pubblicazione in Gazzetta ufficiale, che dovrebbe avvenire il 15 maggio p.v., del decreto di riparto delle misure di sostegno alle imprese televisive locali per l’anno 2005.
Il decreto è, infatti, stato registrato nei giorni scorsi alla Corte dei conti.
Dovrebbe, inoltre, essere imminente anche la pubblicazione in Gazzetta ufficiale del bando di concorso per le misure di sostegno alle imprese televisive locali relative all’anno 2006.

 

IL 4 E 5 LUGLIO A ROMA, AL CENTRO CONGRESSI APPIA PARK HOTEL, SI SVOLGERA’ IL RADIO TV FORUM

■ L’evento, promosso da AERANTI-CORALLO, è dedicato alle imprese radiotelevisive locali satellitari e via internet.

Martedì 4 e mercoledì 5 luglio 2006 si svolgerà a Roma, presso il Centro Congressi dell’Appia Park Hotel (Via Appia Nuova, n. 934 – Roma) il primo RADIOTV FORUM di AERANTI-CORALLO.
L’evento prevede una conferenza di apertura con la partecipazione di rappresentanti istituzionali e politici, nonché numerosi workshop per l’approfondimento di temi di specifico interesse delle imprese radiofoniche e televisive locali, satellitari e via internet.
Verrà inoltre predisposta un’area expo ove, in appositi stand, le imprese espositrici presenteranno i propri prodotti e servizi per il comparto tv e per il comparto radio.
In particolare, i workshop tecnici e l’area expo verranno realizzati in collaborazione con Imas Publishing (Europe) srl, editrice della rivista tecnica Broadcast & Production.
In chiusura dell’evento verrà anche festeggiato il trentennale della sentenza n. 202 del luglio 1976 con la quale la Corte Costituzionale ha liberalizzato l’attività di radiodiffusione ponendo fine al monopolio statale.

 

L’ASSEMBLEA DELL’AERANTI, TENUTASI A ROMA LO SCORSO MARTEDI’ 9 MAGGIO, HA RINNOVATO LE CARICHE SOCIALI PER IL PROSSIMO TRIENNIO

■ Si è tenuta il 9 maggio scorso a Roma, presso la sede di Confcommercio, l’assemblea delle imprese associate ad AERANTI, nel corso della quale il presidente AERANTI e coordinatore AERANTI-CORALLO, Marco Rossignoli, ha illustrato l’attività svolta dall’associazione nel corso dell’ultimo anno.
L’assemblea ha successivamente discusso e approvato il documento programmatico per il prossimo triennio, dando tra l’altro mandato agli organi esecutivi dell’Associazione di svolgere ogni iniziativa necessaria per sostenere in tutte le sedi politiche ed istituzionali lo sviluppo imprenditoriale e la crescita dell’immagine del mezzo radiofonico e televisivo locale, satellitare e via internet.
Nel corso dell’assemblea è stato rinnovato il Consiglio nazionale, che sarà composto da 60 membri.
Successivamente è stata nominata la giunta esecutiva. Confermati il presidente Marco Rossignoli, il segretario generale Fabrizio Berrini, e il coordinatore della giunta esecutiva Elena Porta.
I nuovi organi entreranno in carica il prossimo 1 luglio e resteranno in carica sino al 30 giugno del 2009.
L’elenco dei membri della nuova Giunta esecutiva e l’elenco dei membri del nuovo Consiglio nazionale dell’AERANTI sono disponibili nel sito www.aeranti.it, sezione “Chi siamo”, sottosezione “Organigramma”.

 

NUOVO COMITATO TV E MINORI: IL 9 MAGGIO SI E’ TENUTA LA PRIMA SEDUTA

 

■ Lo scorso 9 maggio si è svolta la seduta di insediamento del rinnovato Comitato per l’applicazione del codice tv e minori.
Come già segnalato da questo periodico (vedi Teleradiofax n. 8/2006 del 29 aprile u.s.), il Ministro delle comunicazioni ha proceduto il 7 aprile alla nomina dei nuovi componenti del comitato stesso, che resteranno in carica per il prossimo triennio. Confermato il presidente Emilio Rossi, mentre il membro designato da AERANTI-CORALLO è Alessia Caricato.
Nella seduta d’insediamento, il comitato ha confermato inoltre quali vicepresidenti Bianca Papini e Riccardo Chieppa e ha provveduto alla costituzione delle tre sezioni istruttorie in cui lo stesso comitato è suddiviso. Coordinatore della prima sezione è stata nominata Alessia Caricato.

 

CONVOCATA L’ASSEMBLEA PLENARIA DELLA COMMISSIONE PER L’ASSETTO DEL SISTEMA RADIOTELEVISIVO

 

■Il prossimo 16 maggio è stata convocata, presso la sede di v.le America del Ministero delle comunicazioni, l’assemblea plenaria della Commissione per l’assetto del sistema radiotelevisivo. All’ordine del giorno la questione dei contenuti vietati ai minori diffusi attraverso i videofonini.