Video e audio professionali con uno smartphone

(10 giugno 2024)  Gli smartphone di ultima generazione hanno raggiunto livelli di qualità sorprendenti, non solo per la fotografia, ma anche per effettuare registrazioni audio e video. Questo li rende strumenti preziosi per la creazione di contenuti professionali anche per emittenti radio e tv, offrendo una portabilità e una flessibilità che sono davvero uniche.

Gli smartphone, compatti e leggeri, permettono di riprendere ovunque ci si trovi, facendo fronte anche a situazioni inaspettate o dove una certa discrezione possa essere preferibile. Oltretutto, rispetto a telecamere professionali, gli smartphone rappresentano certamente un’opzione più economica, senza peraltro avere un eccessivo scadimento di qualità della produzione.

Alcuni consigli preliminari

Innanzitutto è essenziale scegliere il telefono giusto, cercando un modello con una fotocamera ad alta risoluzione (almeno 4K), ma verificando anche che abbia una buona capacità di autofocus e di stabilizzazione dell’immagine.

Il fatto che abbia un microfono di qualità è fondamentale. Si deve scegliere un modello con un buon microfono interno, ma ciò non esclude che si possa anche integrarlo con microfono esterno, particolarmente utile in caso di interviste.

Inoltre è essenziale che l’apparato abbia un processore potente e sufficiente memoria RAM per gestire le registrazioni video e audio senza rallentamenti, e una batteria dalle ottime prestazioni, per garantirsi una durata della ripresa senza limiti o brutte sorprese.

Infine non vanno trascurate le funzionalità software, soprattutto in quanto ad editing integrato, per rendersi del tutto autonomi ed efficienti nel finalizzare e poter inviare un contributo già pronto alla messa in onda.

Le app giuste

Esistono diverse app di registrazione video e audio che offrono funzioni avanzate per la produzione professionale. Tra quelle disponibili sul mercato, possiamo segnalare: Filmic Pro, che offre un controllo manuale completo su esposizione, messa a fuoco e altri parametri: Pro Camera di Moment, per le riprese con l’impiego di lenti e di filtri esterni; Mobo Recorder, per registrare audio di alta qualità, disponendo di diverse impostazioni.

Gli accessori disponibili

Pur nella ‘leggerezza’ che è propria di uno smartphone, non vanno trascurati i possibili strumenti accessori, che ne possono amplificarne l’efficacia. Un treppiede garantisce riprese stabili e fluide, evitando il tremolio della mano.

Un gimbal stabilizza ulteriormente le riprese, soprattutto per riprese in movimento. Un microfono esterno di alta qualità cattura un audio certamente migliore rispetto al microfono integrato del telefono. Lenti grandangolari, teleobiettivo e macro applicabili sopra le ottiche interne offrono maggiore versatilità alle riprese.

UNA RASSEGNA DI SOLUZIONI

A questo punto vediamo qualche soluzione concreta, individuando alcuni smartphone particolarmente adatti per riprese radiofoniche e televisive, oltre a qualche accessorio utile.

Apple iPhone 14 Pro è equipaggiato con una fotocamera con sensore da 48MP, in grado di registrare video in standard 8K, dotata di un efficiente autofocus e di stabilizzazione ottica dell’immagine.; anche il microfono è di ottima qualità e l’ampia gamma di app professionali di cui dispone lo rende una scelta particolarmente versatile.

Samsung Galaxy S23 Ultra vanta una fotocamera con sensore da ben 200MP, zoom ottico 10x e registrazione video 8K; il microfono garantisce adeguate performance e questo smartphone offre già diverse funzioni di editing integrate.

Google Pixel 7 Pro si distingue per le sue capacità di fotografia computazionale, con una resa cromatica eccezionale e ottime prestazioni in condizioni di scarsa illuminazione. Il microfono è di alta qualità e lo smartphone offre diverse funzionalità di editing avanzate.

Sony Xperia 1 IV dispone di un sensore da 1″ con ottica Zeiss per riprese di qualità, anche in condizioni di luce modesta; effettua la registrazione video 4K a 120 fps e dispone di un microfono di buon livello. OnePlus 11 Pro si caratterizza per la sua ricarica rapida, con un charger da 100W, e per la capiente batteria da 5000 mAh, ideale per riprese video prolungate. La fotocamera ha un sensore da 50MP e registra video 4K a 60 fps. Il microfono è nella media.

Realme 12+ 5G  ha una fotocamera principale da 50MP con stabilizzazione ottica e display Amoled da 6.67 pollici con risoluzione FHD+ e luminosità di 2000 nits. Grazie alla tecnologia 5G con Carrier Aggregation (combina due portanti 5G) migliora velocità e stabilità della connessione; inoltre, la tecnologia Dual Channel Network Acceleration permette di combinare reti WiFi e 5G, per aumentare la velocità e ridurre la latenza.

Blackberry KEY2 LE si distingue per la sua ormai insolita tastiera fisica e per la sua batteria di ottima capacità. La fotocamera è nella media degli smartphone, ma il microfono, in particolare, è di ottima qualità, rendendolo un’opzione interessante per chi sia interessato essenzialmente a registrazioni audio.

I modelli Xiaomi 14 sono dotati di ottiche Leica Summilux. La fotocamera è completata dal teleobiettivo mobile Leica da 75 mm, dalla fotocamera da 120 mm e dalla fotocamera ultra grandangolare da 12 mm. Grazie al sensore Sony LYT-900 da 50 MP da 1 pollice, offre video 8K nitidi, ideali per modifiche di post-produzione professionali. La fotocamera principale supporta le riprese a 4K 120 fps ed è adattabile per creare effetti al rallentatore 5x. Inoltre, fornisce uno zoom a gamma completa a 60 fps con risoluzione 4K. Il telefono supporta anche le riprese Dolby Vision a 4K 60fps con tecnologia di stabilizzazione. La “Modalità Director” offre un’interfaccia di livello professionale con controlli avanzati. Per ottimizzare le capacità audio, vanta un array da 4 microfoni.

Accessori utili

Ecco ora alcuni accessori di recente produzione per effettuare riprese audio e video con uno smartphone. Sandmarc propone un nuovo teleobiettivo 6x per iPhone in grado di migliorare sensibilmente la qualità delle riprese.

Parliamo di un accessorio relativamente massiccio, lungo 119 mm, ma proprio per questo assicura un importante zoom ottico 6x, oltre a immagini più nitide e a migliori prestazioni, anche in condizioni di scarsa illuminazione, rispetto al teleobiettivo nativo integrato. Per la prima volta, su questo modello è presente una rotella fisica per la messa a fuoco regolabile, il che consente all’utente di scegliere il punto focale desiderato e di ignorare la messa a fuoco automatica dell’iPhone. Per ottenere i risultati migliori è necessario utilizzare un treppiede.

DJI Osmo Mobile 3 è un gimbal, uno strumento ideale per ottenere riprese video fluide, anche con uno smartphone. Mantiene il telefono stabile quando ci si muove e dispone di una serie di funzioni che aiutano a realizzare riprese dallo stile cinematografico.

Zhiyun Smooth 4 è anch’esso un gimbal di buona qualità per stabilizzare i video dello smartphone. È più compatto e leggero dell’Osmo Mobile 3 e la gamma offre soluzioni di base che sono più convenienti.

Movo Vlogging Cage ha un’impugnatura leggera e ben bilanciata, ideale per una ripresa molto stabile, che permette di montare più accessori attorno allo smartphone (luci, microfono esterno, zoom) per effettuare riprese video analoghe a quelle che si potrebbero fare con una videocamera.

Aputure AL-MX è una luce a LED regolabile, compatta e portatile, che dispone di una varietà di temperature di colore, per creare la tonalità dell’immagine desiderata.

Godox SL60W è un’altra luce a LED, ma più potente dell’AL-MX; questa soluzione è anche dotata di una batteria integrata, per una maggiore durata della portabilità.

Rode Wireless Go II è un microfono a clip wireless ed è un’ottima scelta per registrare audio di alta qualità con lo smartphone. È piccolo, leggero e facile da usare; inoltre offre una qualità audio eccellente.

Sennheiser MKE 200 Mobile: questo microfono a clip wireless supporta le riprese video con smartphone e garantisce interviste radiofoniche impeccabili. Ha una qualità dell’audio particolarmente nitida ed è compatibile con la maggior parte degli smartphone Android e iOS.

Il microfono Shure MV888 per smartphone presenta un design cardioide che cattura il suono direttamente davanti al microfono e riduce il rumore di fondo. Ideale per interviste all’aperto o in situazioni con rumore d’ambiente. (AR)

Vedi anche:

L’IA al servizio del broadcast: una selezione di soluzioni pratiche

Tecnologia 5G al servizio dei broadcaster: soluzione pratica per produzioni da esterna

Dal NAB Show 2024 non solo IA