Procedura assegnazione capacità trasmissiva A.T. 18- Sardegna. Revocata sospensiva monocratica concessa il 26/10 a due soggetti esclusi. Confermata udienza collegiale il 24/11

image_print

(28 ottobre 2021)     Il Presidente della sezione Terza Ter del Tar del Lazio, con provvedimento in data 28 ottobre 2021, ha revocato i provvedimenti di sospensiva precedentemente concessi a due soggetti esclusi dalla procedura relativa all’Area tecnica 18 – Sardegna.

In particolare, i provvedimenti sono stati così testualmente motivati:

“Considerato che il predetto decreto cautelare è stato adottato sull’erroneo presupposto di fatto che la rinnovazione della seduta pubblica prevista dall’art. 6 comma 6 del bando non fosse ancora stata espletata;

Considerato invece che detta rinnovazione era già stata espletata in data 20 ottobre 2021 con conseguente pubblicazione della relativa graduatoria, cosicchè il richiamato decreto cautelare risulta inutiliter datum e va revocato;

Ritenuto, in relazione alla domanda cautelare monocratica articolata con i motivi aggiunti, che non sussistono i presupposti , anche alla luce delle deduzioni in fatto di cui all’atto di costituzione in giudizio dell’Avvocatura dello Stato, per disporre le ulteriori misure cautelari monocratiche richieste, anche considerato che la richiesta di provvisionale ben potrà essere utilmente valutata in esito alla delibazione collegiale”.

Resta, inoltre, confermata la trattazione collegiale in camera di consiglio già fissata per il 24 novembre p.v. (FC)

 

 

Vedi anche

Procedura assegnazione capacità trasmissiva A.T. 18- Sardegna. A seguito di ricorso al Tar Lazio concessa sospensiva monocratica a due soggetti esclusi. Udienza collegiale il 24/11

Bandi FSMA locali; pubblicata nuova graduatoria AT 18 – Sardegna dei soggetti che potranno negoziare capacità trasmissiva con operatori di rete

Modificata graduatoria dei Fsma ammessi alla procedura per assegnazione capacità trasmissiva A.T. 18 – Sardegna – pubblicata nuova graduatoria

Pubblicata dal MiSe la graduatoria dei Fsma ammessi alla procedura per assegnazione capacità trasmissiva A.T. 18 – Sardegna

Il MiSe definisce il calendario di dettaglio del refarming tv in Sardegna

In Gazzetta ufficiale il decreto ministeriale 30 luglio 2021 di aggiornamento della roadmap per la transizione al digitale televisivo terrestre di seconda generazione. Con tale pubblicazione si apre nuova finestra temporale per rilascio volontario anticipato delle frequenze tv locali. Scadenza domande 28 ottobre

Con l’aggiornamento della roadmap, prevista nuova finestra per dismissione volontaria anticipata frequenze

Liberazione banda 700: aggiornata la roadmap

Nuova roadmap per la transizione al digitale televisivo terrestre di seconda generazione: la posizione di Aeranti-Corallo

Forte preoccupazione del settore televisivo locale per la possibile imminente pubblicazione dei bandi Fsma

Riassetto tv: necessario switch off unico al 2022 per tv nazionali e locali in Dvbt-2/Hevc

Passaggio al Dvbt-2/HEVC per le tv locali: interrogazione parlamentare al Ministro dello Sviluppo economico

Occorre un passaggio diretto al Dvbt-2 Hevc, simultaneamente per tv locali e nazionali, tra aprile e giugno 2022

Aeranti-Corallo ritiene che occorra una ridefinizione delle tempistiche previste dalla roadmap per il passaggio al Dvbt-2 da parte delle tv locali

Tv locali. Ragionevole prevedere il passaggio al Dvbt-2 HEVC sull’intero territorio nazionale a giugno 2022

Tempi strettissimi per il rispetto della road map della transizione al digitale televisivo di seconda generazione. Occorre garantire un passaggio non penalizzante per le tv locali

Bandi operatori di rete tv locali, nuove risposte alle FAQ da parte del Ministero

Bandi operatori di rete tv locali, la Dgscerp prosegue nella pubblicazione delle FAQ

Ulteriori risposte della Dgscerp a richieste di chiarimenti per i bandi operatori di rete tv locali

La Dgscerp del MiSe ha pubblicato le prime risposte ad alcune delle richieste di chiarimenti per i bandi operatori di rete tv locali

La Dgscerp del MiSe ha revocato i tre bandi per i nuovi diritti d’uso di frequenze tv a operatori di rete locali nella sub area tecnica 4-b (prov. di Bolzano). Successivamente, ha emanato un nuovo bando per una sola frequenza